Di recente abbiamo apportato alcune modifiche alla nostra Informativa sulla privacy a supporto delle nuove leggi sulla protezione dei dati dell’UE. Fai clic qui per saperne di più.

SENZA GLUTINE

È la domanda da un milione di dollari: "Le mandorle sono prive di glutine?" E la preziosissima risposta è: sì. Grazie ad alimenti come le mandorle, senza glutine non significa senza sapore o senza divertimento.

SENZA GLUTINE

SENZA GLUTINE

Più nutrienti per una dieta senza glutine

Le mandorle sono infinitamente versatili, convenienti e sempre deliziose, quindi per chi è celiaco o ha una sensibilità al glutine, le mandorle diventano una parte essenziale della dispensa.

  1. Aggiungi la perfetta cremosità al tuo caffè mattutino o ai tuoi cereali senza glutine preferiti con una spruzzata di latte di mandorla.
  2. Torna a gustare dolci appena sfornati sostituendo la farina normale con quella di mandorle.
  3. Anima le feste senza glutine servendo delle mandorle naturali intere come spuntino, per la delizia del palato dei tuoi invitati.
  4. Dai al tuo contorno un tocco di croccantezza aggiungendo una manciata di mandorle affettate o a lamelle. Le varietà aromatizzate possono aggiungere un sapore piccante o dolce al tuo piatto.
  5. Usa la farina di mandorle o le mandorle tritate anziché il pangrattato come panatura sul pesce o sul pollo. È già ora di cena?
  6. Una manciata di mandorle intere sono uno snack perfetto da portare ovunque e mangiare in qualsiasi momento. Senza glutine, senza preoccupazioni.
  7. Abbandona i cracker tradizionali e prova a sgranocchiare come snack quelli di mandorle (fatti in casa o acquistati in negozio). E persino al tuo piatto di formaggi non mancheranno.
  8. Usa il burro di mandorle per addensare frullati o spalmarlo sul pane senza glutine a pranzo. Puoi anche leccarti le dita, assicurati solo che nessuno ti guardi.
  9. Aggiungi delle mandorle croccanti al posto dei crostini per un'insalata più saziante (e probabilmente più sensazionale).
  10. Aggiungi croccantezza senza glutine al tuo dolce al cioccolato, unendo delle mandorle all’impasto.
 

Liberati dal glutine con la farina di mandorle

Tutti ad accendere i propri forni! (e intendiamo proprio tutti) La farina di mandorle ha la capacità di coprire tutte le esigenze di cottura senza glutine, aggiungendo sostanze nutritive e sapore a tutte le tue ricette preferite.

Info veloci sulla farina di mandorle

  • A differenza di altre farine senza glutine che contengono ingredienti diversi, la farina di mandorle ne ha solo uno (sorpresa, le mandorle) con un gusto leggermente dolce e cremoso ideale per ricette dolci o salate.
  • Non è granulosa o secca, la farina extra fina di mandorle ha una consistenza morbida che è perfetta per la cottura al forno. Esiste anche una farina di mandorle con una consistenza leggermente più grossolana ed è ottenuta da mandorle intere con la pelle. Buona parte delle ricette richiede quella extra fine, quindi fai attenzione se stai sostituendo gli ingredienti.
  • Una tazza di farina di mandorle contiene proteine (23 g), fibra (12 g), antiossidanti e calcio (235 mg).
  • La farina di mandorle va conservata in un contenitore ermetico nel frigorifero o nel congelatore, dove potrà conservarsi per diversi mesi. Evitare inoltre la luce diretta del sole e l'umidità.
  • Cerca di fare una scorta presso i negozi dove vendono prodotti senza glutine. Non può mancare nella tua dispensa. Nota: se non riesci a trovarla, potrebbe trovarsi nel banco frigo oppure puoi crearla macinando mandorle intere in un robot da cucina.

 

*Le mandorle, come gli altri semi sono naturalmente prive di glutine. Tuttavia, esiste il potenziale rischio di contaminazione incrociata con ingredienti contenenti glutine durante la loro lavorazione. Le mandorle aromatizzate possono contenere ingredienti che contengono glutine. Se segui una dieta senza glutine, leggi attentamente tutte le etichette per assicurarti che il prodotto sia senza glutine